Il forum di HostingVirtuale



Oggi è venerdì 24 marzo 2017, 20:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento
 [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: domini e mount point
MessaggioInviato: domenica 11 aprile 2010, 19:41 
Non connesso
Newbie

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 8:13
Messaggi: 7
Dopo aver testato un sito su un sottodominio, volevo associargli un dominio ma ho ricevuto l'errore: "Ci sono degli alias con lo stesso mount point"
A parte che il messaggio avrebbe dovuto essere "C'è un sottodominio con lo stesso mount point", il succo è che non si possono avere sottodomini o alias che puntano alla stessa directory.
Trovo strana la cosa, in quanto potrei volere che notizie.sito.it e novita.sito.it mostrassero lo stesso contenuto.
Accettando la limitazione, ho cancellato il sottodominio già esistente e creato un alias di dominio puntante alla stessa sottodirectory.
Con mia sorpresa, il sito presente è stato cancellato!
Vi scrivo non tanto perchè sto ricaricando 300 megabyte di sito per cui evidentemente non lo metterò online oggi, ma perchè questo comportamento del sistema mi lascia senza parole nel senso che non so se è voluto, nel qual caso non saprei proprio come commentarlo, o indesiderato, nel qual caso spero che la mia segnalazione possa esservi utile per migliorare il pannello di controllo.

Ho notato che i domini redirigono al sito principale indipendentemente dal mount point specificato. Come si può correggere questo comportamento?

Colgo l'occasione per segnalare anche che non è possibile creare sottodomini di meno di tre caratteri, si riceve il messaggio di errore: "Sintassi del sottodominio errata!", nè puntanti al sito principale, si riceve il messaggio di errore: "Sintassi del mount point errata".

Inoltre nel menu del pannello di controllo le voci "AWStats" e "PHP" non puntano all'alias di dominio ma all'ip del server. Il risultato è che per modificare le impostazioni PHP è necessario effettuare un nuovo login.

Aggiungo che non capisco la limitazione a soli 5 sottodomini, ci sono forse delle ragioni per cui un elevato numero di sottodomini può causare problemi al server o è previsto che i sottodomini aggiuntivi siano impostabili solo a pagamento, in stile Aruba per intenderci? Nel primo caso ritengo che fissare un limite ad esempio a 20 sarebbe un modo di lasciare agli utenti numero di sottodomini che probabilmente non raggiungeranno mai evitando al contempo la possibilità di abusi.

Vorrei infine chiedere come rendere un sottodominio raggiungibile con e senza il "www", e se sarebbe possibile creare indirizzi di posta elettronica su un sottodominio, del tipo info@sales.sito.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: domini e mount point
MessaggioInviato: martedì 13 aprile 2010, 11:25 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: mercoledì 20 novembre 2002, 17:28
Messaggi: 2899
Per definizione gli alias puntano alla stessa directory, i sottodomini ne hanno una propria. Quindi negli alias il mount point non può essere modificato.

_________________
Massimo - Assistenza Clienti HostingVirtuale


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: domini e mount point
MessaggioInviato: giovedì 15 aprile 2010, 1:43 
Non connesso
Newbie

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 8:13
Messaggi: 7
Dico io se questa è una risposta!

Il signor omnibus risponde parzialmente a una delle numerose domande del mio post, del quale spero sia evidente l'atteggiamento umile e costruttivo.
Cita:
Per definizione gli alias puntano alla stessa directory, i sottodomini ne hanno una propria.

Definizione quantomai personale e non universalmente condivisa nel mondo dell'hosting, dove è frequente avere più domini che indirizzano a pagine diverse oppure sottodomini che puntano alla stessa.
Perdipiù la cartella propria dei sottodomini dovrebbe più utilmente essere una sottocartella del sito principale anzichè una sezione separata del sito.
Cita:
Quindi negli alias il mount point non può essere modificato.

Affermazione imprecisa in quanto nel pannello viene automaticamente creato un mount point ad hoc con cartella cgi-bin, htdocs, ecc. e il suo nome, che di default rispecchia quello del dominio, può essere modificato. La mia segnalazione è relativa al fatto che poi questo viene ignorato (risultando irraggiungibile e quindi totalmente inutile) e digitando l'alias si visualizza il sito principale.
Affermazione inoltre errata in quanto è possibile creare un file .htaccess con le istruzioni per redirezionare il dominio cosiddetto alias ad una sottocartella del sito principale. Questa è l'informazione che mi sarei aspettato di ricevere dal servizio di assistenza.

Ora un'altra mia domanda alla quale è stata data una risposta approssimativa:
Si può impostare di default il php5 su tutto il mio spazio? Attualmente viene usato php4 a meno di non aver specificato php 5 per il dominio/sottodominio.
Cita:
Si, direttamente tramite il pannello di controllo. C'è il pulsante per lo switch da PHP4 a PHP5.

Non ho trovato questo magico pulsante e l'unico strumento a mia disposizione è la sezione PHP del pannello di controllo, dove si può appunto impostare PHP 4 o 5 per uno specifico sottodominio.
Il problema naturalmente è che l'alias di dominio finisce per avere sempre PHP4.

Poichè non vorrei mai ed in nessun caso l'interprete php4, chiedo nuovamente che il php5 sia impostato di default su tutto il mio spazio.

Ringrazio anticipatamente per il supporto e spero che le mie segnalazioni possano aiutarvi nell'offrire un servizio sempre migliore.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento
 [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Exabot [Bot], Google [Bot], Google Feedfetcher, Yahoo [Bot]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron