Propagazione DNS: cosa significa esattamente

Dns tempo propagazione

Per propagazione dei DNS di intende il tempo necessario affinché un Nameserver ritenga valida l’informazione relativa all’IP associato al dominio. Bisogna sempre tenerne conto nel caso in cui un dominio venga registrato sia nel caso in cui venga trasferito.

In pratica, qualsiasi modifica ai record DNS di un dominio può generare un’attesa variabile per la corretta visibilità in rete del dominio.

Il valore che esprime questa “attesa” viene definito Time To Live o abbreviato TTL ed è sempre presente in qualsiasi configurazione DNS e ne causa appunto quello che viene definito come “Tempo di propagazione del DNS”.

Il valore di default in genere è di 86400 secondi (24 ore) ma può essere ridotto in caso di necessità, ad esempio prima di procedere con il trasferimento del dominio da un provider ad un altro. Valori più bassi quindi indicano tempi di attesa minori.

Ulteriori informazioni sulla propagazione del DNS sono disponibili anche nel nostro blog.

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati