Come installare WordPress in un click con WP Installer

Per installare WordPress si può procedere in vari modi, sia automaticamente che manualmente e per ogni metodo è disponibile una guida in questa Knowledge Base.

E’ possibile farlo con il metodo tradizionale, mediante FTP e con la creazione di database e utente ma anche tramite l’App Installer Softaculous disponibile all’interno del pannello di controllo HVCP:

Con questa guida aggiungiamo un terzo metodo, il più semplice di tutti, perché ti consentirà di installare WordPress con un solo click.

Questa funzionalità è disponibile sempre all’interno di HVCP e prende il nome di WP Installer.

WP Installer: installare WordPress in un click

Prima di leggere il tutorial testuale che ti mostra, anche con l’ausilio delle immagini, come installare WordPress nel modo più semplice possibile, puoi dare uno sguardo al video che abbiamo realizzato per semplificare ulteriormente questa procedura.

Altrimenti prova direttamente con il tuo pannello di controllo, leggendo le seguenti istruzioni:

A partire dal menù Gestione Web del pannello di controllo HVCP, è disponibile la tab App install che include il widget WP Installer (vedi figura in basso).

WP Installer

Modalità semplice: One click!

Il metodo più semplice consiste semplicemente nel cliccare il pulsante blu installa WordPress e al passo successivo inserire la password dell’account amministratore che avrà accesso alla dashboard.

WP Installer: inserimento password

Come si vede dall’immagine i passaggi sono 2:

  1. l’inserimento della password per accedere al backend di WordPress al termine dell’installazione;
  2. il click sul pulsante che avvia l’installazione vera e propria.

Finito, non c’è altro da fare!

Il database, il nome utente, il file di configurazione wp-config.php, l’inserimento dei dati relativi al sito e così via, vengono generati automaticamente dal pannello.

Il database e il relativo utente saranno ovviamente visibili nel menu Gestione SQL del pannello di controllo e saranno sostanzialmente di questo tipo:

WP Installer: Nome database e utente

L’installazione di WordPress è pronta all’uso nel tuo spazio web. Infatti, dopo qualche secondo, digitando il nome del dominio, verrà visualizzata l’installazione del CMS con il tema di default.

Ecco un esempio con la classica pagina “Ciao Mondo!”:

WP Installer: Sito web

A questo punto potrai accedere alla dashboard di WordPress dalla directory /wp-admin e procedere con l’installazione di un tema già in tuo possesso, di uno tra i tanti disponibili nel repository (la directory dei temi) di WordPress.org oppure con la personalizzazione del tema di default.

In seguito potrai installare eventuali plugin, inserire menu e pubblicare contenuti. Insomma potrai iniziare con lo sviluppo del sito web vero e proprio.

WP Installer: Personalizza sito web

Modalità avanzata: scelta delle opzioni

Se invece sei un utente esperto e vuoi avere un controllo maggiore sulle opzioni durante l’installazione di WordPress, puoi dare uno sguardo alle tab MySQL, Avanzate e Temi presenti nel widget App Installer.

Opzioni MySQL

Attivando la funzione disponibile nella tab MySQL, potrai scegliere tutti i dati relativi al database invece di farli gestire autonomamente dal pannello.

Per poter inserire tali dati, è necessario abilitare la funzionalità cliccando sul check-box Abilita dati Database MySQL (come indicato in figura):

WP Installer: dati MySQL

A questo punto potrai indicare il nome del database da utilizzare per l’installazione, il nome dell’utente con la relativa password e il prefisso da dare alle tabelle (solitamente wp_).

ATTENZIONE: il database non viene generato in base ai dati inseriti in questa scheda ma si presume che sia già stato creato dall’apposito menu Gestione SQL di HVCP. In pratica potrai soltanto indicare i dati relativi a un database che hai generato in precedenza. Se non sai come fare, puoi dare uno sguardo alla FAQ Come creare un database MySQL con HVCP.

Opzioni Avanzate

Nella tab Avanzate, invece potrai scegliere ulteriori dettagli in modo da personalizzare l’installazione di WordPress.

WP Installer: Opzioni avanzate

Dopo aver abilitato la funzionalità cliccando sul check-box Abilita dati avanzati, potrai scegliere la directory (se diversa dalla root del sito web) dove installare il CMS.

Questa opzione è molto utile se ad esempio vuoi creare un blog e configurarlo in una directory specifica per separarlo dal sito web, ad esempio su www.tuodominio.tld/blog.

Nei campi Nome sito e Email admin invece potrai indicare il nome del sito web (ad esempio Il blog di Giovanni) e l’email dell’amministratore.

Non specificando questi dati verranno inseriti dei valori di default che dopo l’installazione potranno sempre essere modificati. Il vantaggio è solo quello di poterli personalizzare durante il setup.

Infine, cliccando sul check-box Sovrascrittura file, tutti i file relativi ad una precedente installazione di WordPress presenti nella directory di destinazione verranno sovrascritti. Tutti gli altri file (ad esempio pagine html o immagini) invece non verranno modificati.

Opzioni Temi

L’ultima tab Temi, come è facile intuire, consente l’installazione di alcuni template che abbiamo selezionato e che comprendono sia le versioni gratuite sia quelle a pagamento (versioni Premium).

WP Installer: Gestione Temi

Al termine dell’installazione di WordPress avrai a disposizione ulteriori template a partire dai due di base, divisi per categoria o genere di sito web e che potrai selezionare per attivarli. Questi template includono anche i dati dimostrativi e si tratta quindi di demo complete.

Dopo aver effettuato il login nella dashboard, nel caso in cui tu abbia scelto il template Flash, vedrai questo avviso che ti invita a personalizzarlo.

WP Installer: Tema Flash Demo Importer

Potrai visualizzare l’elenco dei temi disponibili (alcuni sono Premium e vanno acquistati a parte) e attivarli selezionando il pulsante blu Import.

La maggior parte di questi temi contiene anche i dati di esempio in modo da poter visualizzare in maniera completa il layout e procedere direttamente con le modifiche.

WP Installer: template disponibili

La modalità è del tutto simile scegliendo il tema Zakra, anche in questo caso infatti, è possibile configuare ulteriori temi della stessa famiglia comprensivi anche dei dati di esempio.

L’importazione del tema e dei dati della demo è del tutto automatica. Dopo aver effettuato la scelta, basta attendere la notifica e visualizzare la Live Preview.

WP Installer: Importazione template

A questo punto puoi procedere con la personalizzazione delle immagini e dei contenuti partendo anche da quelli che sono stati creati dalla demo e che trovi nella sezione Pagine della dashboard.

WP Installer: pagine demo

Come hai notato l’installazione di WordPress con questa modalità è molto semplice. In pochi click avrai a disposizione il tuo CMS preferito da personalizzare senza doverti preoccupare di creare e configurare database e password.

Per qualsiasi dubbio o problematica in fase di setup, puoi sempre contattare il supporto tecnico via email oppure via chat.

Articoli correlati