Perché non posso rinnovare gratuitamente il dominio di secondo livello

Perché non posso rinnovare gratuitamente il dominio di secondo livello

Dal 2005, la caratteristica principale del pacchetto FREE è stata quella di consentire la registrazione gratuita di un dominio di secondo livello e di poterlo mantenere anche negli anni successivi sempre gratuitamente.

Migliaia di clienti hanno apprezzato questa opportunità e hanno potuto realizzare e gestire un sito web senza sostenere alcun costo anche per molto tempo.

Questo è stato possibile perché hanno rispettato le nostre regole e le condizioni del servizio, hanno sviluppato siti web completi ma soprattutto perché hanno usato il buon senso comprendendo che in realtà, era HostingVirtuale a sostenere i costi reali in cambio di promozione e passaparola.

Fin qui tutto bene, questa è la caratteristica di HostingGratis.it, siamo stati noi a proporla per primi e ancora oggi riteniamo di essere gli unici.

Nell’ultimo periodo però, sempre più clienti hanno iniziato a pretendere il rinnovo gratuito del dominio di secondo livello nonostante il sito in evidente stato di abbandono, senza alcun tipo di aggiornamento dei contenuti o addirittura cancellando completamente il sito web nonostante le chiare condizioni del servizio e la possibilità eventuale e a costi irrisori, di evitare la revisione dei contenuti.

Tutto questo ha causato un notevole aumento delle richieste di assistenza per il personale del Supporto Clienti generando nel migliore dei casi, solo una sterile polemica ma nel peggiore, il ricorso a vere e proprie azioni legali.

Per questo motivo, a malincuore comunichiamo che, a partire dal 6 novembre 2019, la registrazione del dominio di secondo livello associato al pacchetto FREE sarà gratuita solo per il primo anno e sempre nel rispetto delle condizioni del servizio.

Allo scadere dei 12 mesi contrattuali previsti, al fine di ottenere il rinnovo del dominio di secondo livello registrato gratuitamente il primo anno, è necessario effettuare il pagamento relativo al costo del pacchetto base (attualmente FREEDOM) che comprende le tasse di mantenimento del dominio.

Da quel momento non verranno più effettuate verifiche sul contenuto dello spazio web che potrà essere gestito in totale autonomia da parte del titolare del servizio sempre nel rispetto delle condizioni generali.

Considerando che tutti gli altri servizi (spazio web, posta, database, certificato SSL e così via) restano gratuiti, è possibile richiedere il downgrade al dominio di terzo livello e continuare ad utilizzare il solo servizio di hosting gratis senza sostenere alcun tipo di costo.

Articoli correlati