6 consigli SEO per la piccola e media impresa

Categoria: SEO

6 consigli SEO per la piccola e media impresa

La SEO, acronimo di Search Engine Optimization, è una parte fondamentale del web marketing che comprende tutte quelle attività tecniche e strategiche che consentono ad un sito web di ottenere un miglior posizionamento all’interno dei risultati delle ricerche su Google e sugli altri motori di ricerca. Anche se non si evidenzia mai, tra i vantaggi di una buona attività SEO vi è il potenziamento del traffico sul proprio sito e, di conseguenza, avere più probabilità di convertire una visita in un acquisto o richiesta informazioni

Queste operazioni sembrano semplici e banali, ma richiedono spesso conoscenze tecniche sul funzionamento dei motori di ricerca e sulle caratteristiche tecniche dei siti web al fine di poter essere ottimizzati. Gli esperti SEO sono figure professionali che lavorano costantemente e quotidianamente per raggiungere i migliori obiettivi, aggiornandosi frequentemente in quanto le tematiche connesse alla SEO cambiano molto spesso.

Le attività SEO richiedono quindi molti investimenti in termini di tempo e quindi anche sforzi economici che spesso si possono permettere solo le grandi aziende. Produrre grandi quantità di contenuti, organizzare eventi mediatici, investire in campagne ads, viralizzare attività online oppure coinvolgere influencer in un determinato settore non è alla portata di tutte quelle piccole e medie attività commerciali le quali, proprio per questo motivo, rinunciano del tutto a fare SEO per i propri siti web.

Le piccole aziende e anche le piccole attività commerciali invece, possono ottenere molto dagli interventi SEO così come dalle strategie di social media marketing per acquisire nuovi potenziali clienti, aumentare il traffico al sito, migliorare la brand awareness, consolidare una community online.

Ti avevamo già dato i nostri consigli SEO per l’ecommerce e ora vediamo concretamente ulteriori sei suggerimenti che potranno aiutarti a consolidare il tuo brand attraverso la rete e i motori di ricerca.

Ottimizza il sito per parola chiave

Le keyword sono parte integranti e protagoniste di ogni attività SEO: individuare il set di parole chiave su cui svolgere l’ottimizzazione del sito, pagina per pagina, è la prima cosa da fare. Scelte quelle è possibile andare a capire cosa esiste già online e su quali possono essere le migliori strategie per essere degni concorrenti dei competitor online.

Utilizza Google Place

La localizzazione su Google e Google Maps aiutano tantissimo le attività che, in genere, hanno una sede (o più sedi) facilmente rintracciabili. Attraverso Google+ è bene creare e configurare una pagina brand con tutti i dati relativi al sito web, i contatti, i servizi e la sede geografica (con orari aggiornati).

Invita ad esprimere opinioni

Forse non ce ne rendiamo conto ma spesso le nostre scelte di acquisto sono guidate dalle esperienze vissute da altre persone che ci sono vicine o per le quali nutriamo particolare stima o fiducia. Invitare quindi i nostri clienti a esprimere online le loro opinioni sul nostro brand, i nostri prodotti o servizi è un bene molto prezioso perché online potrà raggiungere tante persone ed essere indicizzato all’interno dei motori di ricerca con un riferimento verso il nostro sito web.

Aggiungi un blog al tuo sito

Anche se non sei del settore, l’avrai letto decine di volte: “Content is king”. Il celebre articolo scritto da Bill Gates nel 1996 anticipava di anni quello che ora rappresenta lo standard per quanto concerne il web marketing. Ovviamente non è  possibile improvvisarsi e, anche in questo caso, per ottenere risultati soddisfacenti, è necessario affidarsi a dei professionisti. Il risultato è garantito perché, come vedremo nell’infografica allegata, il 97% delle aziende con un blog attivo, riceve più contatti. Per iniziare occorre attivare un pacchetto Hosting WordPress su cui installare il blog.

Alimenta il passaparola

Come per il punto precedente, se si ha un piccolo budget da spendere per attività di content marketing o per coinvolgere alcuni blog del nostro settore, si può pensare di promuovere il nostro brand attraverso altri siti e/o blog. In alternativa si può coinvolgere una serie di blogger per un’attività offline o una esperienza in sede in modo da far vivere lo spirito e i valori aziendali e richiedere poi la produzione di un post sul rispettivo blog parlando di ciò che i blogger pensano del brand.

Usa i Social network

È indiscutibile che Facebook, Twitter e compagni hanno un ruolo principale, oltre ai siti web, nel diffondere un messaggio o esprimere opinioni e considerazioni riguardo un prodotto o un certo argomento. Questi canali devono essere strategicamente utilizzati e monitorati per gli obiettivi di marketing della nostra azienda, per informare e fidelizzare i clienti ed anche farsi conoscere dagli utenti della rete.

E la tua azienda?

Quale di questi consigli stai già adottando? Ne hai altri da comunicarci? Usa i commenti oppure i nostri profili social per inviare i tuoi suggerimenti.

Infografica

Abbiamo reperito una interessante infografica che, in relazione alle piccole imprese, mostra alcuni dati poco confortanti. Se aggiungiamo il fatto che tali dati si riferiscono alle piccole aziende degli Stati Uniti, notoriamente anni luce avanti rispetto a quelle italiane in merito all’uso del web e delle sue tecnologie, comprendiamo subito di come sia necessario porre rimedio al più presto.

Si parla addirittura di un 52% di piccole aziende senza sito web, percentuale che in Italia diventa, da quanto abbiamo reperito in rete, del 76%. Secondo i dati Google questo è il dato italiano delle realtà aziendali locali in Italia che non hanno un sito web e solo 3 su 10 investono nell’ e-commerce.

Ecco perché è importante aiutare le PMI innanzitutto ad essere online ma soprattutto in seguito da utilizzare tutti gli strimenti dell’Internet Marketing. I sei consigli SEO sopra elencati sono un buon punto di partenza.

Small Business Internet Marketing Statistics in a Shocking Infographic

6 consigli SEO per la piccola e media impresa ultima modifica: 2015-01-29T12:48:29+00:00 da Nicola CarmignaniAuthor di HostingVirtuale

Commenti (1)

[…] Le piccole aziende possono ottenere molto dagli interventi SEO così come dalle strategie di social media marketing. Leggi i nostri 6 consigli SEO per PMI.  […]

Aggiungi un commento