Come creare una newsletter efficace per il tuo sito

Categoria: Tutorial

newsletterLa posta elettronica resta ad oggi lo strumento migliore per comunicare direttamente con i propri clienti e per poter interagire con loro. Una buona newsletter aumenta le probabilità di convertire verso un obiettivo di business e far monetizzare la tua azienda.

La newsletter non deve essere concepita come una serie di comunicazioni pubblicitarie periodiche da inviare per email ma deve includere contenuti di valore e di qualità che siano interessanti per i lettori che si sono iscritti per ricevere informazioni a loro utili.

Un comunicato stampa non è, ad esempio, una buona comunicazione da inviare per newsletter: l’utente che lo riceve non ottiene valore e spesso non è invitato a leggerlo. Invece presentare le stesse informazioni riassunte anche graficamente in un’immagine o un’inforgrafica possono informare e incuriosire allo stesso tempo.

Vediamo qualche consiglio efficace per creare una newsletter di successo:

- Non dilungarsi troppo: anche se nell’email non si hanno molti limiti di spazio è sempre bene essere brevi, concisi e concreti in ciò che vogliamo comunicare. Essere brevi è spesso molto più difficile che dilungarsi in pagine e pagine di informazioni. Meglio usare paragrafi brevi con meno parole e rimandar gli approfondimenti al sito con un collegamento.

- Linguaggio semplice: lo stile di comunicazione deve avere un tono colloquiale ma distinto senza aver paura di esprimere la personalità aziendale, pur mantenendo sempre un linguaggio corretto. Attenzione alle costruzioni grammaticali, all’ortografia e agli errori sintattici.

- Call to action: le call to action sono una parte importante delle newsletter. Dire ai lettori cosa fare dopo o mentre stanno leggendo la mail: “Scopri ora…” spinge l’utente all’azione e alla conversione. Esistono tecniche pratiche per la scrittura di una buona call to action, come usare al massimo 150 caratteri, iniziare la frase con un verbo, includere numeri e avverbi temporali.

- Essere interessanti: incuriosire il lettore con novità, notizie simpatiche e citazioni, è una tecnica nota per conquistare l’attenzione e dare un tocco di personalità alla newsletter.

- Parole giuste: scegliere le parole efficaci è una parte essenziale per la buona riuscita di una campagna di email marketing. “Gratis” piace molto, così come “aumenta”, “scopri” e “prova”.

- Periodicità: scrivere spesso e con regolarià; 2/3 volte a settimana o al mese a seconda del piano strategico ed editoriale.

- Contatti: concludere le email con i riferimenti telefonici aziendali, l’indirizzo email, i profili social e i link al sito.

Comments (1)

[…] La posta elettronica resta ad oggi lo strumento migliore per comunicare direttamente con i propri clienti e per poter interagire con loro.  […]

Aggiungi un commento