Il meglio di tuttoHosting.it: La differenza tra NAS e SAN

Categoria: Tutorial

Entrambi questi sistemi di storage stanno aumentando la popolarità a discapito degli storage tradizionali ad attacco diretto. Gli analisti hanno stimato che l’uso di entrambe le tecnologie NAS e SAN sono in continua crescita. A prima vista le tecnologie NAS e SAN potrebbero sembrare pressochè identiche, ed infatti molte volte esse lavorano in condizioni identiche. Dopo tutto, entrambe usano generalmente controller RAID connessi ad una rete, dei quali viene eseguito il back up su un nastro. Comunque, qui ci sono alcune differenze che possono seriamente influire nel modo in cui i tuoi dati vengono utilizzati.

Cavi e Protocolli
Molte persone si concentrano sui cavi, ma la differenza nei protocolli è attualmente il fattore più importante. Per esempio, un comune argomento è che lo SCSI è più veloce dell’ethernet quindi è meglio. Perche? Principalmente, le persone dicono che il overhead del TCP/IP taglia l’efficenza del trasferimento dei dati. Così una Ethernet da Gigabit ti da un trasferimento di 60-80 Mbps contro 100Mbps.

Ma consideriamo questo: la prossima versione di SCSI (che data ??) raddoppierà la velocità; la prossima versione del protocollo ethernet (disponibile in versione beta oggi) moltiplicherà la velocità con un fattore 10. Qui sarà dunque più veloce? Anche con l’overhead? E’ qualcosa da considerare.

I Cavi
–NAS usa Reti TCP/IP: Ethernet, FDDI, ATM (oppure TCP/IP su Fibre Channel qualche volta)
–SAN usa Fibre Channel

I Protocolli
–NAS usa TCP/IP e NFS/CIFS/HTTP
–SAN usa Encapsulated SCSI

Altre Differenze

NAS
Almeno ogni macchina che può connettersi alla LAN (o è interconnessa alla LAN traverso una WAN) può usare i protocolli NFS, CIFS, SMB o HTTP per connettersi ad un NAS e condividere files.

SAN
Solo macchine classificate come servers equipaggiate con SCSI Fibre Channel possono connettersi alla SAN. Il Fibre Channel della SAN ha un limite di circa 10km al massimo.

NAS
Un NAS identifica i dati mediante nome file e byte offsets, trasferisce file dati o file meta-dati (il proprietario del file, i permessi, la data di creazione, etc.), amministra la sicurezza, l’autenticazione utente, il file locking

SAN
Un SAN indirizza i dati mediante il numero di blocchi disco e trasferisce blocchi discho raw.

NAS
Un NAS permette miglior condivisione delle informazioni specialmente tra disparati systemi operativi come Unix e NT.

SAN
La condivisione dei files è dipendente dal sistema operativo ed è addirittura inesistente in molti sistemi operativi.

NAS
Il File System è amministrato dall’unità principale NAS

SAN
Il File System è amministrato dai singoli servers

NAS
I Backups ed i mirrors (utilizzando caratteristiche come gli Snapshots NetApp’s) sono eseguiti su files, non blocchi, per salvare banda passante e tempo. Uno Snapshot può essere più piccolo se paragonato al volume della sua sorgente.

SAN
I Backups ed i mirrors richiedono una copia blocco per blocco, anche se i blocchi sono vuoti. Una macchina mirror deve essere uguale o maggiore in capacitè se paragonata al volume sorgente.

Cos’altro?
NAS e SAN continueranno un testa a testa per i prossimi mesi, ma con l’andare del tempo le differenze fra NAS e SAN tenderanno a mescolarsi, con lo sviluppo dello SCSI over IP e dell’Open Storage Networking (OSN). Sotto l’iniziativa OSN, molti vendors come Amdahl, Network Appliance, Cisco, Foundry, Veritas e Legato stanno lavorando per combinare le migliori caratteristiche di NAS e SAN in una soluzione di data management coerente.

Aggiungi un commento